Eccoci alla quarta e penultima tappa del campionato FC4, campionato AM organizzato da Esportseries.net.

I nostri piloti hanno lavorato duramente durante le scorse due settimane per prepararsi al meglio. Sul circuito olandese di Zandvoort Emilio Longo parte ovviamente favorito, essendo ampiamente in testa alla classifica piloti, con l’obiettivo di allungare su uno scalpitante De Andreis, unico, finora, a riuscire a mettere i bastoni fra le ruote al nostro pilota, per potersi così avvicinare sempre di più alla conquista del titolo in vista dell’ultimo round a brands hatch. Dietro di lui i nostri Alessandro Ottaviani, Claudio Costarelli e Giovanni De Pilla, cercano di spingere il team per recuperare una situazione di svantaggio sul fronte della classifica dedicata alle squadre, in una serrata battaglia contro il Rivetto Racing Team

QUALIFICHE

Le qualifiche ribadiscono ancora una volta l’impressionante velocità di Longo, che strappa la pole position per soli 5 millesimi col tempo di 1:35,178.

Più in basso troviamo Costarelli in quinta posizione staccato di 181 millesimi, Ottaviani in settima e De Pilla in ottava, rispettivamente con un ritardo di 317 e 422 millesimi. Peccato per Alessandro Ottaviani, che all’ultimo tentativo stava realizzando un tempo in linea coi primi 4, salvo poi commettere un errore nelle parti finali del tracciato.

GARA

Il server di gara da subito accusa problemi, con vari crash che costringono la Direzione Gara a intervenire con un lavoro di manutenzione rapida del server stesso. Dopo un’ora di ritardo e tanti test finalmente si riesce a partire senza particolari problemi.

La gara si rivela un vero e proprio percorso di sopravvivenza, con tanti incidenti e uscite di pista soprattutto nella parte centrale della griglia. Longo come al solito parte bene e domina la gara, mantenendo un passo impressionante per tutti i giri. Dietro di lui un arrembante Ottaviani guadagna posizioni e si ritrova terzo, alle spalle di Benedetti. Nel cercare di recuperarlo tuttavia commette un errore e perde contatto, decidendo dunque di gestire la gara e “accontentarsi” di una proficua terza posizione.

Costarelli, dal canto suo, è vittima di molti incidenti nei primi giri, che lo costringono a un ritiro quasi di “frustrazione”; sicuramente sia lui che noi ci saremmo aspettati un centro gruppo più corretto, ma purtroppo può capitare ed è umano commettere errori, soprattutto in situazioni di pressione così elevata.

Tanta frustrazione, infine, per De Pilla, artefice di una gara non all’altezza del suo talento, con molteplici errori e sbavature che lo relegano in diciottesima posizione.

In preparazione per l’ultimo appuntamento del campionato, il 18/03 sul circuito inglese di Brands Hatch, Emilio Longo può stare tranquillo e sereno sulle sue possibilità di vincere il campionato. Al pilota, infatti, basta un diciannovesimo posto per laurearsi campione. Siamo sicuri, tuttavia, che lotterà per una vittoria più morale che utile, dimostrando una volta per tutte che è lui, oggi, il pilota da battere!

Ci vediamo lunedì 18 marzo 2019, ore 21.30 circa, per l’appuntamento col gran finale del campionato FC4!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: