[:it]

Inizia col botto il campionato di categoria AM a ruote scoperte organizzato da Esportseries.net.
A bordo della fantastica Dallara F317, i simdriver in pista si sono resi protagonisti di un’ inizio di campionato tutt’altro che tranquillo.
Il primo appuntamento dei sei in programma, per questa competizione, è andato in scena sul circuito spagnolo di Barcellona, tracciato molto completo ma anche molto ostico per i sorpassi. Eppure, grazie ai cavalli non elevatissimi della splendida monoposto realizzata dai ragazzi di RSR, abbiamo assistito ad una gara spettacolare, con continui sorpassi e controsorpassi dall’inizio alla fine.

Pur essendo un campionato AM, il target della categoria si è dimostrato tutt’altro che di seconda fascia, già a partire dalle qualifiche.
Sono bastati 20 minuti di sessione cronometrata per capire quanto alto fosse il livello dei piloti in pista e quali saranno i nomi e team da battere.
In griglia di partenza, sono infatti il team A.K.R. ed il Fast&Aged a monopolizzare le prime 3 file dello schieramento con, nell’ordine, Naselli, Schettino, Fabbroni, Costarelli, Panero e Forcieri. Dietro di loro, fanno fatica un po’ tutti, compresi Urso e Cutolo che, dai tempi delle prequalifiche, sembrava potessero ambire a qualcosa di più della settima e ottava posizione in griglia.

Allo spegnimento dei semafori, Naselli scatta bene d’avanti a tutti e mantiene la testa della corsa. Urso, dopo un contatto con Cutolo, viene risucchiato dal folto gruppo di vetture, così come Forcieri. Nelle retrovie avvengono altri piccoli contatti e dunque ecco la prima safety car del campionato, per questo appuntamento affidata ad Angelo Trifilio.
Dal momento in cui la vettura di sicurezza spegne le luci e rientra, in pista si scatena l’inferno. Si forma un gruppo di fuoco per la quarta posizione formato da Panero, Cutolo, Costarelli e Penco.
Poco più indietro, ai piedi della top 10, un plotone di matti del calibro di Virzì, Forcieri, De Vico, Selle, Lorenzetti, Brandani e Santalucia decidono molto diligentemente di affrontare un paio di curve in fila per 3, con resto di 1. Sorprendentemente questi sette piloti sono riusciti a far prendere qualche infarto ai telespettatori senza essersi minimamente sfiorati. Chapeau.
In tutto ciò, Naselli guadagna giro dopo giro sui due del Fast&Aged, Fabbroni e Schettino, arrivando al pit stop senza alcun tipo di pressione da parte dei suoi avversari. Il colpaccio ai box lo fa invece Costarelli che, fermandosi qualche giro prima degli altri, rientra a pista libera e riesce a guadagnare tanto quanto basta per trovarsi davanti ai due F&A, i quali durante la sosta ai box si invertono la posizione.

Nelle posizioni di testa rimane tutto in ghiaccio, con l’alfiere del team A.K.R., Naselli, che vince il primo round del campionato FC3, precedendo il compagno di squadra Costarelli e Schettino.
Dietro di loro, Fabbroni precede Panero e Penco. Cutolo riesce a concludere in settima posizione avanti ad un indemoniato Urso, capace di risalire fino all’ottava piazza. A chiudere la top 10 Virzì e Forcieri, che guadagnano le loro posizioni a discapito di Santalucia, arrivato all’ultimo giro sui cerchi.
Nota di merito per tutti i partenti di questo Gran Premio, il quale non ha visto nemmeno un ritiro.

Classifica piloti che quindi rispecchia l’ordine d’arrivo, in attesa dei referti degli episodi di gara portati sotto la lente d’ingrandimento della giuria di gara.
Per quanto riguarda i team, troviamo in testa il team A.K.R. con 88 punti, il quale precede di sole 6 lunghezze il Fast&Aged. Terzo posto per il Rivetto Racing Team a quota 66.

Per il secondo round in calendario, la carovana dell’FC3 varcherà il confine per approdare in Francia. La seconda gara si svolgerà infatti sul tracciato del Paul Ricard, in configurazione WTCC.
Appuntamento dunque a lunedì 1 ottobre, a partire dalle 21:10, su Twitch.

da AC-Italy.com

[:en]Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

 

 

Ut velit mauris, egestas sed, gravida nec, ornare ut, mi. Aenean ut orci vel massa suscipit pulvinar. Nulla sollicitudin. Fusce varius, ligula non tempus aliquam, nunc turpis ullamcorper nibh, in tempus sapien eros vitae ligula. Pellentesque rhoncus nunc et augue. Integer id felis. Curabitur aliquet pellentesque diam. Integer quis metus vitae elit lobortis egestas. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Morbi vel erat non mauris convallis vehicula. Nulla et sapien. Integer tortor tellus, aliquam faucibus, convallis id, congue eu, quam. Mauris ullamcorper felis vitae erat. Proin feugiat, augue non elementum posuere, metus purus iaculis lectus, et tristique ligula justo vitae magna.

 

 

Aliquam convallis sollicitudin purus. Praesent aliquam, enim at fermentum mollis, ligula massa adipiscing nisl, ac euismod nibh nisl eu lectus. Fusce vulputate sem at sapien. Vivamus leo. Aliquam euismod libero eu enim. Nulla nec felis sed leo placerat imperdiet. Aenean suscipit nulla in justo. Suspendisse cursus rutrum augue. Nulla tincidunt tincidunt mi. Curabitur iaculis, lorem vel rhoncus faucibus, felis magna fermentum augue, et ultricies lacus lorem varius purus. Curabitur eu amet.

 [:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: